TARTE FLAMICHE AI PORRI per il Club del 27

Oggi torno al blog con una torta salata squisita e di facilissima esecuzione. A venirmi in aiuto è lo strepitoso Club del 27, l’appuntamento mensile del MTC Challenge, che mi fa impazzire. Tra Pasqua e la primavera (o l’autunno che arriva nel mio emisfero), questa è la proposta di Annarita Rossi, che non sbaglia mai un colpo.

Si chiama TARTE FLAMICHE ed è un tipo di torta salata, diffusa fra Belgio e Francia, di cui esistono diverse versioni e la cui differenza sostanziale sta soprattutto nella base della tarte: in Belgio la si prepara con la pasta lievitata, mentre in Francia con l’immancabile pasta brisée o pasta sfoglia,

Lodata sempre sia Julia Child, che ne fece un suo cavallo di battaglia, nel suo famoso libro “Mastering the art of French Cooking”.

Quando penso a Julia Child, mi viene sempre in mente anche Meryl Streep…

Ecco la ricetta e buon appetito.

Per 6-8 persone

Per la base

250g di farina

125g di burro

60 ml d’acqua fredda

1 pizzico di sale

Aggiungere il burro alla farina e lavorare con le dita fino a creare un composto sabbioso poi unire il sale e l’acqua poco per volta. Amalgamare bene fino a formare un composto liscio. Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare un’oretta.

Per il ripieno

60g di burro

500g di porri 

60g di crème fraiche

5 uova intere

sale e pepe

Pulire i porri e tagliarli a rondelle sottili. Far scaldare il burro e mettere i porri in padella facendoli stufare a fuoco basso, evitando che si rosolino troppo ma lasciandoli asciugare bene in modo che perdano completamente l’acqua di cottura. Salare e pepare e lasciare raffreddare. 

Mescolare le uova, la crème fraiche, sale e pepe.

Stendere la pasta e foderare una tortiera imburrata e infarinata. Bucherellare il fondo. Disporre i porri raffreddati e versare il composto di uova sopra i porri.

Infornare in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando la torta non sará gonfia e dorata. Lasciate intiepidire e servite. 

6 thoughts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.