STEAMED CHOCOLATE CARDAMOM PUDDINGS PER IL CLUB DEL 27 E IL PICNIC A DISTANZA

Mi macchio sempre quando mangio dolci. Mi conosco… e per questo odio i picnic… ma in questa pandemia ogni proposta di incontro non può essere censurata… Abbiamo fatto un picnic rustico, casalingo, in casa con giardino amplio, senza parchi vari, un picnic sorpresa. E in questo periodo tutto può essere sorprendente. Da quanto tempo non facevo un picnic?! Da quanto tempo non mi macchiavo i bermuda di qualcosa (cioccolato, marmellata, sugo, ecc.)?! Da quanto tempo non mi sorprendevo con la semplicità dei gesti quotidiani?!
Per il picnic ho fatto questi 6 puddings che vanno in forno e sono cotti “steamed”, al vapore… ma la cosa più buona è l’accoppiata vincente “cioccolato-cardamomo”… vale la pena provarla per il 1 maggio e macchiarsi di cioccolato profumato!

La ricetta, con cui partecipo al fantastico Club del 27 di questo mese, con la gloriosa tessera n. 85, è tratta da “The Roasting Tin”, di Rukmini Iyer, 2017

Ingredienti per 6 puddings

115 g di burro, ammorbidito
115 g di zucchero di canna scuro
60 g di cioccolato fondente (70% di cacao minimo)
100 ml di caffè forte
8 baccelli di cardamomo, solo semi
2 uova
70 g di farina
30 g di cacao in polvere, più 1 cucchiaino per servire (opzionale)
Un pizzico di sale marino
6 cucchiai di crème fraîche o panna (opzionale)

  1. Preriscaldare il forno a 180 ° C. Mettere il burro, lo zucchero, il cioccolato, il caffè ei semi di cardamomo in una casseruola e scaldare per 3-4 minuti, mescolando continuamente, fino a completo scioglimento. Mettere da parte a raffreddare per 5 minuti.
    Sbattere le uova, una alla volta, quindi incorporare la farina e il cacao in polvere e mescolare brevemente fino a ottenere un composto omogeneo. Dividere il composto equamente tra i 6 stampini imburrati precedentemente.
  2. Mettere gli stampini in una teglia e versarvi una quantità sufficiente di acqua bollente da non superare un terzo della superficie laterale degli stampini.
  3. Coprire bene con un foglio, quindi trasferire con cura nel forno e cuocere per 55 minuti*.
  4. Lasciar raffreddare per 2–3 minuti fuori dall’acqua prima di utilizzare un coltello per sformare delicatamente, assicurandosi di spingere il coltello fino alla base di ogni stampo. Non preoccuparsi, dice l’autrice, se le parti superiori dovessero rompersi un po’ mentre sformiamo i puddings: si può sempre camuffare con una cucchiaiata di panna o crème fraîche, e una spolverata di cacao in polvere prima di servire.
  • Nota: la ricetta originale diceva di cuocere per appena 25 minuti. Impossibile. I miei erano liquidi. Completamente. Ho cercato di verificarne l’assetto ogni 10 minuti. E ce ne sono voluti ben 55!!!! Ritirateli quando non sono completamente rassodati eccessivamente, perché devono restare un po’ con la consistenza di una mousse. Si raffredderanno bene e si rassoderanno. Sono buonissimi.

33 thoughts

  1. Non mi piacciono i dolci ma mi piace il cioccolato. Sicuramente se lo propongo a mia moglie le piacerebbe farlo. Bravo

  2. Hai ragione Biagio, quanto mancano i gesti semplici, le scampagnate e perfino sporcarsi di cibo durante un pic nic!!! E che bello avere l’occasione di fare un pic nic improvvisato, in un bel giardino ampio, e godere di cibi sfiziosi e della buona compagnia!
    Questi budini al vapore sono da urlo. Cioccolato, caffè e cardamomo: solo pensare a queste tre C insieme, mi viene da svenire. Mi sporcherei pure io a mangiarli, ma non i bermuda, bensì la faccia, perché mi ci tufferei a capofitto!
    Grandissimo e un abbraccio!

  3. Adoro il cioccolato e mi piace il cardamomo tanto da averlo sempre in casa 🙂 Questi puddings sono nella lista delle ricette da fare e prima o poi troverò l’occasione per metterli in forno.
    Un abbraccio

  4. A me tutto questo stare in casa mi deve aver rincoglionito!!! Non l’avevo proprio notata questa ricetta! Adoro il cioccolato, il caffè e il cardamomo, impazzisco per i dolci e non l’avevo proprio vista! Mamma mia ma come sto?

  5. Non potendo fare picnic mi potrei consolare con questi dolcini che non avevo proprio preso in considerazione. Grazie per aver scelto la ricetta così ora non mi sfuggiranno.

  6. caffe e cardamomo, se poi ci aggiungo cioccolato e cacao… come faccio a resistere!?! bella la tua ricetta, e grazie dei preziosi consigli!

  7. I tuoi dolci mi fanno venir voglia di addentare lo schermo 😛
    Da provare assolutamente 😉
    Un abbraccio
    Anna Luisa

  8. Come dicevo poc’anzi alle nostre colleghe, credo che tutte queste ricette invitanti, facili, sbrigative, saporite, vivaci e per tutti i gusti, saranno il salvacena perfetto per quelle giornate pigre e sconsolate culminanti con l’incalzante domanda sul finir del pomeriggio: e mo’, cosa preparo per cena? :-))
    Da segnare veramente tutte 😉
    Cioccolosamente goduriosa questa ricetta, e la mia cucina è invasa dal cardamomo, direttamente da Singa :-))

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.