POUND CAKE ALLO ZUCCHERO MUSCOVADO CON PERE SALTATE ALLO ZENZERO E I MITICI 453 GRAMMI

Pound Cake. Croce e delizia pensare al fatto che una libbra di ogni ingrediente serve a offrire un dolce che sa di casa, di famiglia, ma anche di storie di vita vissuta. Perché – tremate, tremate! – i pound cakes si facevano così: 453 g di tutto (uova, farina, burro e zucchero)! Erano cakes per battaglioni. Si facevano soprattutto nelle chiese americane. Le dame religiose le vendevano per le loro lotterie. Ma non erano mappazze, da buttare via. Chi sottovalutava era severamente punito! Perché i fedeli andavano al culto religioso solo per questi benedetti pound cakes! Sembra che il primo pound cake risalga al 1796, quando la signora americana Amelia Simmons pubblicò “American Cookery”, una raccolta di ricette inglesi adattate a palati nordamericani. Perché i pound cake, come i quattro-quarti, fanno parte della stessa famiglia (europea). Dopo la Simmons, una donna di colore (e qui ci vuole proprio: Black Lives Matter!) Malinda Russell, che gestiva una pasticceria nel Tennessee, lo trascrisse identico in un suo libro di cucina del 1866. Nel corso degli anni, i pound cakes sono cambiati, trasformati, modernizzati con alcune cose stranissime, tipo l’aggiunta della famosa 7-Up in uno di essi. Alcuni dicono che i pound cakes si cucinano in forno freddo, e non preriscaldato; altri dicono che va bene un forno basso. Qualunque sia la versione dei fatti, questa ricetta che vi presento oggi, dove, vi avviso, ho dimezzato le dosi per non andare dal medico domani, è tra le più tradizionali. Merita il premio. Deliziosa, per ogni momento di amicizia, attenzione a montare bene per aerare l’impasto. Le pere saltate allo zenzero rasentano il paradiso. Fidatevi. Vi porto con me in paradiso.

Con il mio pound cake con sciroppo alle pere e zenzero partecipo al contest #dessertsandcakeschallenge con Marika @marikacucuzzaphotography (judged by @freshlypictured and sponsored by @wilburandwolf). In questo mese di febbraio, infatti, l’ingrediente scelto sono le pere 🍐
Ma oggi è anche giovedì… e perciò vorrei offrire una delle fette goduriose di questo pound cake/plumcake anche alle amiche di #plumcakemonamour: @giovanna_teresi @marzucca e @cortomaldestro

La ricetta è tratta e leggermente adattata da Amanda Hesser. “Food52 A New Way to Dinner: A Playbook of Recipes and Strategies for the Week Ahead”.

Ingredienti per uno stampo da plumcake da 1 litro

220 g di farina 00, più dell’altra per lo stampo
½ cucchiaino di lievito in polvere
½ cucchiaino di sale
225 g di burro non salato, a temperatura ambiente
220 g di zucchero di canna chiaro ben confezionato
4 uova (a temperatura ambiente!)
1 cucchiaino di puro estratto di vaniglia

Per preparare la torta, preriscaldare il forno a 175 ° C, imburrare e infarinare lo stampo. In una ciotola, mescolare insieme la farina, il lievito e il sale. Nella ciotola di una planetaria dotata di paletta o utilizzando un frullatore elettrico portatile e una ciotola grande, montare il burro e lo zucchero di canna fino a renderli spumosi, da 3 a 5 minuti almeno. Aggiungere poi le uova una alla volta fino a quando non saranno ben amalgamate, seguite dalla vaniglia. Se l’impasto dovesse tagliare un poco, non abbiate paura! Presto andrà tutto bene. Aggiungere gradualmente gli ingredienti secchi e mescolare perfettamente fino a quando non saranno ben combinati.
Versare il composto nello stampo. Cuocere fino a quando uno stuzzicadenti inserito al centro della torta non riesca pulito, da 50 a 60 minuti. Raffreddare la torta nella teglia su una griglia, quindi girarla sulla griglia per farla raffreddare completamente.

Per le pere saltate allo zenzero.

Tagliare a dadini 3-4 grosse pere, non molto mature, aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e farle rosolare in un tegamino con del burro. Aggiungere dello zucchero, regolando secondo il proprio gusto. Aggiungere uno-due cucchiaini di zenzero in polvere. Regolarsi, di nuovo, a gusto. Finalmente, una volta caramellato il tutto, pochi minuti, ma con i pezzi di pere ancora interi, accompagnare le fette di pound cake con le pere saltate allo zenzero, meglio se tiepide ancora.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.