APPLE AND CINNAMON BUNS E L’INTERVISTA A BRONTË AURELL

Una dei momenti più esaltanti della mia vita di appassionato per i dolci, e i dolci scandinavi, è stata l’intervista che mi ha gentilmente rilasciato la cara e brava Brontë Aurell, nel suo Scandikitchen Bar, a Londra, due anni fa, per lo Starbooks. La trovate a questo link : https://starbooksblog.blogspot.com/2019/04/intervista-bronte-aurell.html
Sono un suo fan. Ma lo sono diventato ancora di più quando, rispondendo a una mia domanda, sul fatto che dai suoi libri di cucina vedevo trasparire l’idea di un ritorno alla tradizione, Brontë mi disse che i suoi libri sono semplici perché voleva solo annotare le pietanze che cucinavo, affinché le sue figlie, Astrid ed Elsa, potessero avere un’idea di come fare (o di come si facevano) certi piatti.
È proprio bello sentire di non voler mai perdere il nesso con ciò che è antico, tradizionale, pur continuando, naturalmente, ad andare avanti. E come emigrante, o expat, che dir si voglia, lo percepisco anche io più chiaramente, perché dall’estero certe questioni culturali tradizionali o nazionali si vedono più oggettivamente, senza esserci “dentro”, immersi. Forse da questo amore, è nata la mia passione culinaria.
Per #lievitatiacolazione un’iniziativa creata e immaginata da @cleliabakery @thenerdbakeryadventures @dolci.follie @rita.giaquinta vi presento dei “buns” facili facili, alle mele e cannella, che ho fatto in un pomeriggio piovoso brasiliano… Proposta di Brontë Aurell, da un libro che mi ha dedicato e dove ha segnato le sue ricette preferite.

Ingredienti per 16 buns

3 mele sbucciate, senza torsolo e tagliate in pezzettini da 5 mm
2 cucchiai di cannella in polvere
60 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di amido di mais
Marzapane (opzionale)

Per i buns
13 g di lievito biologico secco o 25 g di lievito fresco (sí, gli scandinavi ne mettono un sacco: diminuitene la dose, se volete)
250 ml di latte intero alla temperatura di 36-37 gradi C
80 g di burro fuso e leggermente raffreddato
40 g di zucchero semolato
400-500 g di farina bianca forte
2 cucchiaini di cardamomo in polvere
1 cucchiaino di sale
1 uovo sbattuto

Procedimento

Se si sta usando il lievito fresco, aggiungere il latte caldo in una terrina e mescolare il lievito finché non si è sciolto. In alternativa, se si sta usando il lievito secco, cospargerlo nel latte caldo e mescolare insieme. Coprire con pellicola e lasciare in un luogo caldo per circa 15 minuti finché non abbia fatto delle piccole bolle.
Versare la miscela di lievito e latte in un robot da cucina con un gancio per impastare. Avviare la macchina e aggiungere il burro fuso e raffreddato. Far amalgamer per un minuto circa, quindi aggiungere lo zucchero. Lasciar unire per un altro minuto.
In una ciotola pesate 400 g di farina, aggiungere il cardamomo e il sale e mescolare. Quindi aggiungere la farina e le spezie nella miscela di latte, un po’ alla volta. Aggiungere metà dell’uovo sbattuto. Continuare a impastare per 5 minuti. Potrebbe essere necessario aggiungere più farina. Dovremo ottenere un impasto un po ‘appiccicoso, ma non così tanto da attaccarsi alle dita. È comunque meglio non aggiungere troppa farina altrimenti si otterranno dei panini secchi. Si può sempre aggiungerne dell’altra nella fase successiva.
Una volta impastato, lasciare l’impasto nella ciotola del robot da cucina e coprire con uno strofinaccio o con una pellicola. Lasciar lievitare per circa 30 minuti o finché non sarà raddoppiato di volume.

Preriscaldare il forno a 180 gradi C. Mettere i pezzettini di mela in una ciotola grande. Spolverarli di cannella, zucchero e amido di mais. Riservare.

In una superficie di lavoro infarinata rovesciare l’impasto. Usando le mani, impastare nuovamente per pochi minuti e, se necessario, aggiungere altra farina. Dividere l’impasto in 16 panini uguali. Dar loro una forma sferica e posizionarli su una leccarda con carta-forno. Premere leggermente e lasciare lievitare di nuovo per altri 15 minuti. A questo punto, al centro, fare una specie di cavità di circa 4 cm di diametro. Mettere un cucchiaio di marzapane, se lo si usa e se lo desiderate, e poi un cucchiaio delle mele preparate. Far lievitare ancora altri 10 minuti, spennellare con l’uovo sbattuto e infornare per 15 minuti o finché dorati.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.