GHIACCIOLI “PER ADULTI” ALL’ARANCIA E AL CAMPARI per il CLUB DEL 27 E LA RICERCA DEI PICOLÉ IN BRASILE

Non sono un tipo da ghiacciolo. Accendo il forno anche d’estate, senza paura. Non lo temo. Tutt’altro. Lo amo. Ma se un gruppo di amiche e amici propone una simpatica gara sui ghiaccioli…
Allora mi metto in movimento. Qui hanno un nome molto bello. Si chiamano “picolé”. Come “piccoletti”….
Chiedo a tutti, qui. Perché non ho intenzione di comprare gli stampini…. Inoltre i negozi specializzati sono chiusi.

Prime ricerche. Negative. Chi li ha, li ha già regalati, offerti in donazioni, oppure non esce di casa per causa della pandemia. E io non riesco a fare dei ghiaccioli via Zoom….

Ma ecco, d’improvviso, inaspettatamente, una coppia di alunni miei mi scrive in risposta a un mio messaggio. “Prof., li abbiamo trovati. Erano sepolti tra le casseruole. Glieli portiamo domenica sera”. “No, vi prego! Non ce la farò mai…. Devo pubblicarli lunedì, se riesco”. “Ok, partiamo, siamo da te tra venti minuti”.

I picolé sono pronti.

Solo un post scriptum. Le arance brasiliane non sono le arance siciliane. Nè parenti né cugine…. E su questo giudizio stendo un velo pietoso. La classe non è acqua. Né succo d’arancia.

Ingredienti per 12 stampini

250 ml di succo d’arancia, appena spremuto
80 ml di sciroppo*
4 cucchiai di Campari

*Per lo sciroppo
300 g di zucchero
300 ml di acqua bollente

Metodo

Per prima cosa, preparare lo sciroppo di zucchero, mescolando zucchero e acqua bollente in parti uguali, e mescolare fino a quando lo zucchero non si dissolve. In alternativa mettere zucchero e acqua filtrata in una ciotola piccola e riscaldare nel microonde per un minuto.
Mescolare insieme al succo di arancia e al Campari. Versare negli stampi per ghiaccioli e congelare per una notte.

Qui trovate tutti i meravigliosi ghiaccioli del Club di questo mese!

31 thoughts

  1. No va beh, ma troppo bella questa cosa della ricerca e il ritrovamento degli stampini …troppo teneri, tutti: tu, i tuoi alunni e i ghiaccioli. Anche io non li amo particolarmente e anche ora ho il forno acceso, ma per il Club questo ed altro 😉

  2. caro Biagio!
    ti vogliamo bene. è una gioia essere tuo amico (e anche uno studenti).
    Il gelato era perfetto!!! <3
    Grazieee di cuore… kkk

  3. Per avere degli alunni così gentili e disponibili, devi essere un docente eccezionale.
    Credo che questi siano i ghiaccioli che mi ispirano di più, tra tutti quelli che ho visto.
    A questa tornata non ce l’ho fatta, ma mi rifarò alla prossima.
    Un abbraccio!

  4. ma che carini i tuoi alunni, significa che sei un bravo proff! bellissimi questi pop al Campari, di quelli alcolici erano i preferiti… come va? un abbraccio!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.