“FIG, ORANGE AND MASCARPONE CHEESECAKE”, DA OTTOLENGHI E HELEN GOH E IL PRANZO DI NATALE

A casa mia il pranzo di Natale è tutto impostato sulla tradizione. Io invece che sono un curioso per natura, farei tutto sottosopra. Per esempio, invece del panettone o del pandoro, perché non fare dei profiteroles? Oppure una cheesecake? Ah, no, ma non è tradizionale, non fa caldo per una cheesecake… ma è Natale, non il tuo compleanno… e altre amenità… comunque siano le cose, basta stare insieme e approfittare e godere della compagnia degli affetti cari. Se voi volete seguire la mia ribellione, questa cheesecake è certamente una cosa dell’altro mondo. Farete un figurone per Natale, pranzo e/o vigilia: quello che preferite.
È una cheesecake ricca, ottima anche perché gli ingredienti sono ancora tradizionali (i fichi secchi e le arance tornano qui con grande prepotenza!). A parte questo, ha una consistenza più leggera di altre cheesecake (genio di @ottolenghi e @helen_goh_bakes ), grazie agli albumi montati a neve e riempiti d’aria, che vengono incorporati nell’impasto appena prima della cottura. Non vi prendete di sgomento se in forno si solleverà un po’ come un soufflé, e poi si sgonfierà quando sarà fredda.
La cheesecake (o il cheesecake…annosa questione) potrà essere servita così com’è, semplice e disadorna, ma ci si può sbizzarrire con la decorazione: strisce di scorza d’arancia finemente tagliate a julienne stanno benissimo sopra e fanno eco al succo all’interno; o addirittura se si riesce a procurare delle grandi foglie di fico, queste sono anche divertenti per appoggiare la torta sopra quando la si servirà.
Buon Natale!

Ingredienti per 12 persone

BASE
100 g di biscotti “digestive” (o altri)
80 g di noci a metà, tritate finemente
60 g di burro non salato, fuso, più altro per ungere
250 g di fichi secchi morbidi, privati del picciolo duro, tagliati a listarelle di 0,5 cm
250 ml di succo d’arancia appena spremuto
1 bastoncino di cannella
1/8 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
FARCIA
500 g di cream cheese (della migliore qualità)
500 g di mascarpone
250 g di zucchero semolato
scorza finemente grattugiata di 1 arancia grande (1 cucchiaio)
4 uova grandi, albumi e tuorli separati
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

1 Ungere il fondo e le pareti di uno stampo rotondo a cerniera da 23 cm e foderare con carta da forno, assicurandovi che la carta si alzi di almeno 4–5 cm sopra il bordo: la torta lievita molto in forno.

2 Per la base, mettere i biscotti in un robot da cucina e frullare fino a formare delle briciole fini: la consistenza dovrà essere quella del pangrattato secco. Mettere in una ciotola media e aggiungere le noci e il burro fuso. Usando le mani o un cucchiaio grande unire il composto finché non avrà la consistenza della sabbia bagnata. Versare la base nella teglia, premendo con le mani, quindi metterle in frigorifero per almeno 20 minuti a rassodare.

3 Mettere i fichi, il succo d’arancia, la stecca di cannella e i chiodi di garofano macinati in una casseruola media a fuoco medio. Portare a ebollizione e cuocere per 15-20 minuti, fino a quando la maggior parte del liquido non sarà evaporata ma la miscela resterà ancora umida. Mettere da parte a raffreddare, togliere la stecca di cannella, quindi spalmare la miscela sulla base di biscotti. Rimettete in frigo mentre preparate il ripieno.

4 Preriscaldare il forno a 180°C.

5 Mettere il cream cheese nella ciotola di uno sbattitore elettrico con l’attacco a paletta in posizione. Montare a velocità media per 1 minuto, fino a che non sarà omogeneo, prima di aggiungere il mascarpone, lo zucchero, la scorza d’arancia, i tuorli d’uovo e l’estratto di vaniglia. Continuare a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben incorporati e il composto non risulterà molto liscio e cremoso, raschiando di tanto in tanto la paletta e i lati della ciotola, se necessario.

6 Mettere gli albumi in una ciotola pulita separata e sbattere (a mano – se volete esercitare la vostra forza bruta! – o con una frusta elettrica) fino a formare dei picchi sodi. Incorporare un terzo nella miscela di crema di formaggio, seguito dai restanti due terzi, quindi versare tutto il ripieno sulla base di fichi e biscotti raffreddati.

7 Disporre su una teglia e cuocere per 75–80 minuti, fino a quando la cheesecake non avrà preso un bel colore marrone dorato chiaro ai bordi e il centro è appena sodo. Spegnere il forno ma lasciare la cheesecake all’interno per circa un’ora, con la porta aperta con un cucchiaio di legno. Lasciare che raggiunga la temperatura ambiente prima di avvolgere nella pellicola e conservare in frigorifero per almeno 4 ore.

8 Al momento di servire, rilasciare lo stampo a cerniera, rimuovere la carta da forno e trasferire su un piatto da torta. La cheesecake va servita fredda, direttamente dal frigorifero, e tagliata con un coltello caldo (immergere la lama in acqua calda e asciugarla prima dell’uso).
La base può essere preparata con 2 giorni di anticipo e conservata in frigorifero. La cheesecake può essere assemblata fino a 2 giorni prima e conservata in frigorifero.
Buon Natale (ma ve l’ho già detto)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.