PEANUT BUTTER PIE, LA TORTA GELATA AL BURRO D’ARACHIDI CHE VI CAMBIERÀ PER SEMPRE

“Ferragosto, ferragosto, pancia mia non ti conosco”. Beh, il proverbio non era questo ma io mi sono divertito un po’ a cambiarlo. Voi avete la perturbazione Lucifero e perciò in ricordo della festa dell’estate, che qui non esiste, ahimè, mi sono dedicato alla pazza gioia. Non devo fare la prova costume e perciò questo strappo lo posso fare. Perché questa ricetta domenicale è una goduria, che fa perdere i sensi, per cui dovrete confessarvi, o andare a sdraiarvi sul divanetto del vostro strizzacervelli preferito, e dire “mea culpa, mea culpa, mea máxima culpa”. Ma, come diceva Sant’Agostino, “oh Felix culpa!!!”… immaginate prima e poi fate… burro d’arachidi, panna, cream cheese, torta gelata con base di Oreo… ma scusate che volete di più ? È un piccolo pezzo di paradiso, che vi cambierà per sempre, miei carissimi Igers… Buon Ferragosto… Solo per oggi… domani torno a dieta (non è vero…)!….

La ricetta é tratta dal blog “Pinch of Yum” (https://pinchofyum.com/the-best-easy-peanut-butter-pie, consultado l’8 agosto 2021)

INGREDIENTI

250 g di burro di arachidi
200 g di zucchero
200 ml di panna liquida da montare
225 g di cream cheese

Per la base di biscotti Oreo

400 g di biscotti Oreo
80 g di burro, sciolto

Metodo

Frullate gli Oreo in un robot da cucina fino a che non saranno ridotti in briciole fini. Aggiungere il burro fuso e mescolare per amalgamare. Distribuirli uniformemente e pressarli in una tortiera da 26 cm. Lasciare nel congelatore mentre si prepara il ripieno.

Montare la panna a picchi soffici. Mescolare insieme tutti gli ingredienti del ripieno (va bene anche farlo in una planetaria o a mano, basta che tutti gli altri ingredienti siano a temperatura ambiente). Riprendere la tortiera dal freezer. Versare il ripieno ottenuto sulla base e livellare il tutto per bene. Congelare per 3-4 ore almeno, o comunque fino a quando non si sarà solidificato.
Affettare e servire.

One thought

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.