JAM-DOUGHNUT MUFFINS, ovvero i MUFFINS CHE SEMBRANO DOUGHNUTS RIPIENI

Quando ero adolescente imperavano le radio libere. Si chiamava per telefono e si facevano delle dediche. Non so se anche voi ve le ricordate. Ecco, io quando faccio da mangiare (soprattutto dei dolci) penso sempre a qualcuno e dedico il dolcetto, mentalmente, a tale persona. Non per forza deve essere una persona amica. È come qualcuno che mi viene in mente e mi stimola l’idea della preparazione dolciaria…
Alcuni giorni fa ho scoperto che Chiara del blog @chicchedikika è una fan sfegatata di muffins. Eccoli per lei, dunque questi muffins che sembrano dei doughnuts. Ve lo giuro! Non so come Nigella è riuscita a fare assomigliare i sapori! Non sono dei cruffins… che vanno tanto di moda per ora… né dei doughnuts… muffins facili e veloci da fare… e con la bontà del gusto dei doughnuts. Detto questo, spero che riaprano presto le palestre….

Da “How to be a Domestic Goddess” (di Nigella Lawson)

Ingredienti per 12 muffins

125 ml di latte
85 ml di olio vegetale, più dell’altro per ungere lo stampo dei muffins
1 uovo grande
½ cucchiaino di estratto di vaniglia
200 g di farina autolievitante
100 g di zucchero extrafine
12 cucchiaini di marmellata di fragole (o quella che preferite: io ho messo una buonissima crema di pistacchi siciliana!)
100 g di burro non salato
150 g di zucchero semolato

Preriscaldare il forno a 190°C .
Con una forchetta, sbattere insieme il latte, olio, l’uovo e la vaniglia. Aggiungere questo composto liquido nella farina e nello zucchero semolato finissimo ma attenzione solo per combinarli : come si sa, infatti, i grumi non sono un problema nei muffins, e anzi, se si mescola troppo l’impasto dei muffin risulterà in un muffin duro come pietra.
Versare il composto in ogni cavità dello stampo per muffins fino a raggiungere 1/3 di essa. Quindi con un cucchiaino aggiungere un cucchiaio di marmellata di fragole, poi aggiungere un altro po’ di impasto in modo che le cavità ne siano quasi piene.
Cuocere per circa 20 minuti o fino a quando i muffins non saranno alti e ben lievitati.

Nel frattempo, il momento magico “doughnut-style”: sciogliere il burro lentamente in una padella dal fondo spesso e disporre lo zucchero a granuli più grossi in una ciotola larga e poco profonda. Non appena i muffin sono pronti, rimuoverli dagli stampi, immergerli nel burro e arrotolarli nello zucchero come se non ci fosse un domani… da mangiare immediatamente senza paura, senza vergogna… nell’attesa delle palestre…

2 thoughts

  1. E vabbè però così esageri. Ho visto la foto stamattina, ma stranamente non mi sono soffermata a leggere, perché di corsa (x davvero). mi tocca provarli, lo sai? Appena finisco di lavorare mi preparo la colazione x domani. Grazie 😘

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.