JOULUTORTTU, I BISCOTTI FINLANDESI DI NATALE, UN MESE PRIMA E IL COOKIE SHARE

In una delle recenti uscite di questi tempi pandemici, ho visitato un centro commerciale locale. Era tutto addobbato come se fossimo in un Natale scandinavo. Renne, Babbi Natale, pupazzetti di pseudo-zenzero, addirittura la neve. La neve! In Brasile! Qui il 31 dicembre, in periodi di pace, senza virus vari, si passa la mezzanotte a mare… avete idea? È il Natale più consumistico che conosca. Perché almeno in Europa, per il freddo, gli abeti hanno ancora senso. E poi io preferisco il presepio.
Vi lascio con questi biscotti natalizi finlandesi, chiamati “Joulutorttu”, (tortine di Natale: Joulu = Natale) per l’iniziativa bellissima del #cookie_share. Il Natale si avvicina. Certo, sarà molto diverso da quello di tutti gli altri anni.

Ricetta tratta da “Scandikitchen Christmas”, di Brontë Aurell

Ingredienti (circa 15 Cookies)

1 confezione di pasta sfoglia da 300 g (stesa deve misurare 30x18cm)
Un uovo sbattuto, per spennellare
Zucchero a velo
Marmellata di lamponi o di prugne, circa 150 g

Combinare la marmellata con poco succo di limone in modo tale che abbia una consistenza non troppo spessa. Preriscaldare il forno a 180 gradi Celsius. Foderare una leccarda con della carta-forno. Tagliare la pasta sfoglia in 15 quadrati uguali di circa 6×6 cm. Su ogni quadrato, fare un taglio in diagonale da ogni angolo verso il centro, fermandosi a 1 cm dal centro. Aggiungere al centro un cucchiaino di marmellata di lamponi (in Finlandia si usa di più quella di prugne, ma io non l’avevo). Unire un angolo verso il centro, formando una stella. Delicatamente trasferire ogni stella ottenuta nella leccarda (fare quest’operazione due volte se avete solo una leccarda, come me…).
Spennellare ogni quadrato con l’uovo sbattuto. Infornare per 12-15 minuti o comunque fin quando la pasta sfoglia non sia diventa bella dorata. Far raffreddare e spolverare con abbondante zucchero a velo.

3 thoughts

  1. Quest’anno ho poca voglia di addobbare la casa. Lo farò solo quando avrò la certezza che lo “straniero” riuscirà a tornare a casa ^_^
    Buone e belle queste girandole!
    Un abbraccio

  2. belle belle queste girandole, e poi ho un motivo in più per copiartele …ho la confettura di lamponi home-made, fatta con i lamponi del mio giardino, in pratica a m2, anzichè km0… bella proposta! un abbraccio!

Rispondi a Daniela Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.